Ai sensi dell’art. 50, comma 2 del Trattato sull’Unione europea (TUE)  “Lo Stato membro che decide di recedere [dall’Unione europea] notifica tale intenzione al Consiglio europeo. Alla luce degli orientamenti formulati dal Consiglio europeo, l’Unione negozia e conclude con tale Stato un accordo volto a definire le modalità del recesso, tenendo conto del quadro delle future relazioni con l’Unione. L’accordo è negoziato conformemente all’articolo 218, paragrafo 3 del trattato sul funzio­ namento dell’Unione europea. Esso è concluso a nome dell’Unione dal Consiglio, che delibera a maggioranza qualificata previa approvazione del Parlamento europeo“.

In data 29 marzo 2017, con una lettera del Primo Ministro Theresa May indirizzata al Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, le istituzioni del Regno Unito hanno ufficialmente manifestato la volontà di dare avvio alla trattative per la fuoriuscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.

Il testo completo della lettera indirizzata al Consiglio europeo è disponibile al seguente link:

Notifica ex art. 50 TUE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *