The UK after Brexit, a cura di M. Dougan, Intersentia, 2017

Il volume analizza le trasformazioni in corso nell’ordinamento britannico per effetto del processo di “de-europeizzazione”, con particolare riferimento all’impatto della Brexit sul diritto costituzionale –  il rapporto tra Parlamento ed Esecutivo, l’evoluzione della devolution, il ruolo delle Corti –  sul diritto del lavoro e dell’ambiente, sui servizi finanziari, la proprietà intellettuale e la cooperazione internazionale, nonché sulle relazioni esterne del Regno Unito, in primo luogo con l’Unione Europea, l’Organizzazione Mondiale del Commercio, le Nazioni Unite, la NATO, ecc.

Contributi di Catherine Barnard (University of Cambridge), Aleksandra Čavoški (University of Birmingham), Paul Craig (University of Oxford), Marise Cremona (European University Institute), Michael Dougan (University of Liverpool), Michael Gordon (University of Liverpool), Christian Henderson (University of Sussex), Veerle Heyvaert (London School of Economics), Thomas Horsley (University of Liverpool), Joanne Hunt (Cardiff University), Luke McDonagh (City University of London), Gregory Messenger (University of Liverpool), Marc Mim-ler (Bournemouth University), Valsamis Mitsilegas (Queen Mary University of London), Niamh Moloney (London School of Economics), Stephanie Reynolds (University of Liverpool) and Mavluda Sattorova (University of Liverpool).

Michael Dougan è Professore di European Law e titolare di una cattedra Jean Monnet in Diritto dell’Unione Europea alla University of Liverpool.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *